Dal progetto di Alternanza Scuola Lavoro nasce il sito del Centro Tradizioni Popolari Empolese Valdelsa

Var Group Digital ha guidato i ragazzi nella realizzazione del portale

Il progetto prende vita grazie al percorso di Alternanza Scuola Lavoro 

Presentato nei giorni scorsi nei locali di via Piovola il sito internet del Centro Tradizioni Popolari Empolese Valdelsa, portale nato dalla collaborazione tra il centro, Var Group Digital e l’Istituto Ferraris Brunelleschi di Empoli. La creazione del portale è il punto di arrivo di un percorso di Alternanza Scuola Lavoro iniziato a settembre 2018 che ha coinvolto quattro studenti dell’istituto empolese. Il sito ha l’obiettivo di presentare e promuovere l’attività del Centro Tradizioni Popolari Empolese Valdelsa, organizzazione culturale costituitasi nel 2015 con l’intento di raccogliere, salvaguardare e certificare le tradizioni del territorio. I comuni coinvolti nell’iniziativa sono quelli di Capraia e Limite, Castelfiorentino, Certaldo, Empoli, Fucecchio, Cerreto Guidi, Gambassi Terme, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli e Vinci. Durante la conferenza di presentazione del progetto sono intervenuti Alessandro Alderighi, Presidente del Centro Tradizioni Popolari Empolese Valdelsa, Paola Castellacci – CEO Var Group Digital, Daniela Mancini – Preside dell’Istituto Ferraris Brunelleschi e Raffaele Berni – Consigliere di Confindustria, sezione Empolese Valdelsa.

Il Presidente del Centro Tradizioni Popolari Empolese Valdelsa ha ringraziato gli enti coinvolti nel progetto e ha sottolineato il ruolo della tecnologia come volano per la promozione del territorio: “Siamo soddisfatti di questa importante sinergia. Il ringraziamento va soprattutto ai ragazzi che hanno contribuito a dare lustro al nostro territorio grazie a un veicolo importante come internet, sta a noi adesso utilizzarlo nel modo giusto per arrivare a censire tutte le realtà locali degli 11 comuni”.

La particolarità del progetto è legata al forte coinvolgimento dei ragazzi che, sotto la guida del tutor aziendale Lorenzo Giuntini e della tutor scolastica Carla Lami, hanno seguito il progetto dall’inizio alla fine mettendo le mani su un caso concreto. Durante il periodo di alternanza Lorenzo Bonaffini, Luca Divona, Niccolò Mancini e Diego Leone Vascellari hanno acquisito delle competenze informatiche e si sono interfacciati con il committente arrivando così a definire le soluzioni tecnologiche ideali per le esigenze del progetto. Organizzazione dei materiali, redazione di testi, progettazione del sito: sono solo alcuni degli aspetti curati dagli studenti durante il periodo di alternanza.

Una collaborazione estremamente positiva non soltanto per la contaminazione tra tradizione e nuovi linguaggi ma anche per quella tra generazioni diverse che hanno vissuto un momento di scambio e arricchimento reciproco.

Dobbiamo assolutamente coltivare – ha affermato Paola Castellacci, CEO Var Group Digital – questo spirito di collaborazione tra territorio, imprese e scuola. Crediamo che i progetti di alternanza possano essere un momento di crescita e scambio, un’occasione per i ragazzi di affacciarsi al mondo del lavoro. Quello dell’IT è un settore in forte sviluppo e spesso si fa fatica a trovare delle professionalità, ai ragazzi dico che c’è possibilità e spazio di crescita”.

 

 

Foto di Ivano Biscardi

Scrivici!
Risponderemo ad ogni tua richiesta.

Ho letto ed accetto l'informativa sulla privacy

Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali e promozionali relative a servizi e prodotti propri di Var Group Digital S.r.l., nonché messaggi informativi relativi alle attività istituzionali di Var Group Digital S.r.l.

AccettoNon accetto

Acconsento alla comunicazione dei dati personali a Var Group S.p.A. e alle società appartenenti al Gruppo imprenditoriale Var Group S.p.A. al fine di ricevere comunicazioni commerciali e promozionali relative a servizi e prodotti propri delle anzidette società, nonché messaggi informativi relativi alle attività istituzionali delle società medesime.

AccettoNon accetto

Acconsento alla comunicazione dei dati personali a società terze (appartenenti alle categorie merceologiche ATECO J62, J63 e M70 riguardanti prodotti e servizi informatici e di consulenza aziendale).

AccettoNon accetto